Now loading.
Please wait.

Menu

Normativa

HomeAziendaNormativa
HomeAziendaNormativa

Manutenzione caldaie: obblighi e sanzioni

Con l'entrata in vigore della legge 10/91 e del DPR 412/93 è stato introdotto l'obbligo per i cittadini di far eseguire periodicamente sui propri impianti di riscaldamento verifiche periodiche (manutenzioni e analisi di combustione) finalizzate ad ottenere un risparmio energetico ed una maggiore sicurezza di funzionamento.

La manutenzione della caldaia consiste nella pulizia del bruciatore, dello scambiatore di regolazione, sicurezza e controllo, nel verificare che lo scarico dei fumi avvenga in modo corretto ed efficiente e che la ventilazione dell’ambiente in cui è installata la caldaia si corretta.

Il controllo dei fumi della caldaia, invece, consiste nell’esame dei fumi della caldaia, nell’analisi della combustione per verificarne il rendimento, la concentrazione di ossido di carbonio (CO) e l’indice di fumosità.

Oltre alle operazioni citate è utile ricordare che prima dell’installazione di una caldaia di nuova generazione la legge obbliga ad effettuare il lavaggio del impianto di riscaldamento ed il trattamento dell’acqua (DL 195 2005 e DL 311 2006, resi attuativi dal DPR 59 2009, articolo 4 comma 14).

 

Norme sulla Manutenzione delle Caldaie

D.G.R. n. 6260 – 19 LUGLIO 2012 - LINK

Disposizioni tecnico-operative per l'esercizio, la manutenzione, il controllo e ispezione degli impianti termici e per la gestione del relativo Catasto.

D.Lgs. 311 – 29 DICEMBRE 2006- LINK

Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo n. 192 del 2005, recante attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell'edilizia

D.Lgs. 195 – 19 AGOSTO 2005- LINK

Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell’edilizia.